mercoledì 18 aprile 2012

...

Mi sono assentata per molto tempo perché assalita dai miei soliti sensi di colpa et simili.
Ho pensato di non essere all'altezza di scrivere un blog, ne vedo tanti, bellissimi, di persone che scrivono benissimo, che sembrano incastrare le parole come un puzzle, con una facilità estrema. Io invece credo di far fatica, di non esserne in grado, di non avere cose interessanti da dire. Mi dispiace perché a me scrivere piace tanto e contemporaneamente mi piace tantissimo ricevere le critiche degli altri, ma non credo che passi molta gente da qui.
E non vorrei piegarmi a facebook, ho paura che lì sia più difficile mantenere l'anonimato, ma se qualcuno di voi sapesse come fare, mi piacerebbe aprire lì una pagina gemella a questo mio stupido ed inutile blog.
A proposito di inutilità: è inutile che io lo nasconda, ma ultimamente non mi sembra proprio che le cose vadano come vorrei. Non sto studiando, se continuo così mi laureo nel duemilacredici. Mi sono tinta i capelli e non sono per niente come li volevo. Ho qualche paio di jeans nei quali non entro più. Non sono problemi vitali, lo so, ma a me i problemi piace non averli perché se li ho non li affronto, ma li aggiro..e gira e rigira ti si presenteranno sempre.
No, non ci siamo proprio, ho bisogno di una svolta che sembra proprio non voler arrivare.

Joy o.